TIRANA: LULZIM BASHA E’ IL NUOVO SINDACO

(TMNews) - Il candidato di centro destra Lulzim Basha è il nuovo sindaco di Tirana, grazie ad 81 voti di vantaggio rispetto al primo cittadino uscente, il socialista Edi Rama, dato invece vincente dai risultati preliminari, seppur per soli dieci voti.

Questo sarebbe l'agognato verdetto finale della 'battaglia per Tirana', pubblicato nella tarda serata di ieri - ad oltre due settimane dal voto dell'8 maggio scorso - dalla Commissione centrale elettorale albanese. Ma il condizionale resta d'obbligo poiché il grande 'pasticcio' delle elezioni comunali nella capitale albanese sembra ancora lontano dal capitolo finale, con l'opposizione che annuncia battaglia, tanto sul piano dei ricorsi legali, quanto su quello delle proteste di piazza.

Sotto accusa, è proprio la decisione della Commissione centrale - dove i membri in quota alla maggioranza di centro destra superano quelli che rappresentano l'opposizione - di non ufficializzare la vittoria al fotofinish di Rama, così come era stata decretata dalle commissioni elettorali locali. Ma procedere al riconteggio, includendo anche le schede per l'elezione del sindaco finite per sbaglio nelle urne riservate ai consiglieri comunali. Ne è conseguito un risultato 'ribaltato' di 124.786 voti complessivi in favore del candidato di centro destra, Basha, contro 124.705 attribuiti al socialista Rama, in corsa per il suo quarto mandato.Il Partito socialista ha già presentato un primo reclamo ed annuncia ricorso contro quanto decretato dalla Commissione centrale, che per legge deve essere presentato entro tre giorni dalla pubblicazione degli esiti del voto.

Nel frattempo, si teme una nuova escalation della tensione, dopo che già la scorsa settimana l'opposizione socialista è tornata a protestare per le strade del paese contro la decisione del riconteggio, bloccando le vie d'accesso alle principali città albanesi. A Tirana, scontri - sporadici e senza gravi conseguenze - sono stati registrati tra polizia e manifestanti socialisti intenti a fare irruzione nella sede della Commissione centrale.

Ma l'ufficializzazione della vittoria di Basha - considerato il delfino del premier di centro destra, Sali Berisha - potrebbe detonare una nuova ondata di rabbia tra i militanti dell'opposizione, dopo quella di inizio anno: il 21 gennaio scorso quattro manifestanti antigovernativi sono morti a Tirana uccisi da colpi di arma fuoco, probabilmente aperto dalle stesse forze dell'ordine, durante violenti scontri.





0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info