DAL MONTENEGRO ALL'ALBANIA, IL LUSSO ESPLODE SULL'ALTRA SPONDA DELL'ADRIATICO

Isolette e vecchi borghi si trasformano in mete per viaggiatori milionari. Grazie ai russi

di Chiara Beghelli

Con un deciso cambio di ambientazione, quattro giorni dopo aver cantato in Sud Africa per la cerimonia dei chiusura dei Mondiali 2010, la sera del 13 luglio Andrea Bocelli è salito sul palco allestito nell'isoletta montenegrina di Sveti Stefan per deliziare il pubblico formato dall'establishment del giovane Paese, riunito per la festa nazionale. Ad arie come "O sole mio", "E lucean le stelle" e "Besame mucho", sono seguiti venti minuti di fuochi d'artificio. I grandiosi festeggiamenti, però, erano dedicati anche ai 50 anni dell'hotel Sveti Stefan, quello che oggi chiameremmo "hot spot" del turismo di lusso degli anni Sessanta, meta di Marylin e di Sophia Loren e oggi simbolo del rilancio di tutta quella nuova costa adriatica. Gli oscuri anni della guerra sono un ricordo che ormai si manifesta solo nell'entroterra, mentre è sulla costa che il Montenegro sta costruendo il suo futuro, che passa dal turismo più danaroso e ben sostenuto da libertarie politiche immobiliari e fiscali.

Continua su www.luxury24.ilsole24ore.com





Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info