BUTRINT

Proclamato monumento culturale protetto dallo stato albanese nel 1948. Iscritto fra i siti dichiarati dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità” nel 1992. Incluso nella lista dei luoghi Patrimonio dell’Umanità in pericolo nel 1997. Estensione dell’area dichiarata Patrimonio dell’Umanità nel 1999.

Il centro di Butrint (l’antica Buthrotum) e molti dei siti archeologici compresi nel suo entroterra sono stati designati monumento culturale nel 1948 dalla prima legge di tutela del patrimonio culturale albanese.
L’importanza internazionale di Butrint è stata riconosciuta e confermata nel 1992 dall’iscrizione fra i siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dal Comitato UNESCO per il Patrimonio Mondiale.
Butrint vi è stata inclusa in base al criterio (iii), in quanto “porta una testimonianza unica o perlomeno eccezionale di una tradizione culturale e di una civiltà scomparse”.
L’area designata Patrimonio dell’Umanità nel 1992 comprendeva la zona entro le mura che si estende su 16 ettari. Nel settembre del 1997, in seguito alla crisi causata dal crollo del sistema speculativo finanziario albanese, una delegazione dell’UNESCO ha raccomandato che Butrint fosse inclusa nell’elenco del patrimonio culturale mondiale in pericolo (World Heritage in Danger).




0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info