TURISMO RESPONSABILE IN ALBANIA – LE NUOVE PROPOSTE DI VIAGGIARE I BALCANI

Pochi abitanti, natura selvaggia e una storia ultramillenaria, questa è l’Albania. Una terra ricca di fiumi, laghi e sorgenti circondati da alti monti, le cui sagome si perdono all’orizzonte. Sulla costa le spiagge sabbiose digradano nelle acque cristalline del mare, spesso racchiuse in piccole baie. Dall’alto dei promontori i resti delle antiche civiltà osservano le città moderne, fusione di innovazione e tradizione, che sprigionano, sotto ogni punto di vista, il bagaglio storico-culturale del proprio popolo.
Per chi vuole scoprire un Paese non classicamente turistico, stare a contatto con le persone del posto, conoscerne la cucina, la cultura, la storia e gli aspetti più particolari, Viaggiare i Balcani – associazione di promozione culturale e turismo responsabile nei Balcani – propone due itinerari di turismo responsabile in Albania:

LA SPIAGGIA DI FRONTE: dal 18 al 25 luglio e dal 15 al 22 agosto a 633 €
Sono passati quasi vent’anni dai drammatici sbarchi di massa degli albanesi in Italia; alcune immagini resteranno per sempre impresse nella nostra memoria. Ma oggi l’Albania che paese è? Lo abbiamo di fronte al di là del mare a pochi chilometri da noi ma sembrano molti di più. Nonostante i mass media non ne parlino, certo molto è cambiato dal crollo di uno dei più cupi dei regimi comunisti e il turismo si inizia ad affermare, soprattutto sulle coste. Le coste albanesi non sono più i luoghi di partenza dei gommoni pieni di gente in cerca “dell’America”, ora si riempiono di hotel, strutture, ristoranti, spiagge attrezzate, accanto a scavi archeologici che fanno invidia alla Grecia e a città ricche di storia e cultura.
Quindici anni fa l’Albania veniva descritta come un paese in cui l’anomalia è normale, l’eccezione è costante, la normalità è eccezionale e l’anarchia è organizzata. Oggi è un paese di complicata normalità. Quanto complicata e quanto normalità, giudicherete voi.
spiaggia_albaniaberat_albaniadanze tipiche_albania

Per consultare il programma dettagliato: http://www.viaggiareibalcani.net/?q=albanianord




TRA MODERNITà E TRADIZIONE: dal 4 all’11 luglio e dal 1 all’8 agosto a 540 €
Oggi l'Albania è un paese in rapida evoluzione ma ancora ricco di tradizioni, dove il traffico delle macchine scorre veloce accanto a pastori che portano in giro le loro pecore, dove sorgono altissimi grattacieli ed enormi complessi residenziali a pochi chilometri di importanti scavi archeologici antichi anche 2500 anni fa, i locali notturni e le discoteche si moltiplicano mentre gli anziani amano ritrovarsi in piazza a giocare a carte.
Tirana, la capitale, è sicuramente la città che meglio incarna il cambiamento e rappresenta l'evoluzione del paese mentre, la risalita verso nord è un viaggio che permette di entrare nella storia, alla scoperta del passato comunista, del kanun – l'antico codice che regola le norme sociali – e di stili di vita, che potrebbero sembrare scomparsi, e risalendo ancora più in là, alla scoperta delle conquiste veneziane e dei tempi degli Illiri.
Scutari, la cosiddetta porta del nord, la principale città della parte più settentrionale del paese incastonata tra le impervie montagne ed uno spettacolare lago, conserva tutt'oggi le peculiarità di un territorio aspro, che contrasta con l'ospitalità e l'apertura delle persone. Le tradizioni si respirano camminando per le strade e nel mercato ma ancor di più sono visibili a Koman, cittadina spersa tra le montagne a pochi chilometri dal confine con il Kossovo.
Noi e loro. L’Albania, un paese di tre milioni e mezzo di abitanti, un po’ più grande della Sicilia, un po’ meno abitato della Toscana, è l’unico paese in cui gli italiani si sentono come gli inglesi e gli americani quando vanno in giro per il mondo: parli la tua lingua e moltissimi ti rispondono; eppure, nonostante l'Italia sia piena di albanesi, i luoghi comuni incrociati sono duri a morire: gli albanesi sopravvalutano gli italiani e noi italiani sottovalutiamo gli albanesi. In realtà gli albanesi non guardano più all’Italia come alla terra dei sogni e sperano in un futuro nel loro paese.

Tirane_albaniakruja_albaniascutari_albania

Per consultare il programma dettagliato: http://www.viaggiareibalcani.net/?q=albanianord


Oltre ai viaggi organizzati, Viaggiare i Balcani offre consulenza per organizzare viaggi su misura, a soli 25 € … che permettono di diventare socio, ricevere 5% di sconto su qualsiasi viaggio organizzato nel 2010, ricevere gratuitamente l’assicurazione medico-bagaglio, nonché di sostenere l’associazione!

Per info e prenotazioni:
334.2555116

Viaggiare i Balcani
Via Milano 120 – Trento
Organizzazione Tecnica ETLIN Viaggi




0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info