TRASPORTO UMANITARIO IN ALBANIA

A seguito dell’alluvione che ha colpito le regioni dell’Albania settentrionale, su indicazione del Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo ha predisposto un trasporto umanitario d’emergenza per l’ invio di beni di prima necessità, del valore di circa 250.000 euro.

L’operazione prevede la partenza, nella notte del 13 gennaio, di un convoglio di tir della Cooperazione Italiana che dal deposito umanitario UNHRD di Brindisi si dirigeranno al porto di Bari, dove si imbarcheranno alla volta del porto di Durazzo per giungere, il 14 gennaio, nella città di Lezha, uno dei centri più colpiti dall’alluvione.

I beni, per un totale di quasi 40 tonnellate, sono costituiti da coperte, tende familiari, set da cucina, teli in plastica, contenitori per l’acqua potabile, generatori elettrici, gommoni e biscotti energetici, e saranno destinati a soddisfare le necessità di oltre 3500 evacuati.

Il carico sarà preso in consegna dall’Ambasciata d’Italia a Tirana e poi ceduto alla Protezione Civile Albanese che ne provvederà alla distribuzione nelle aree colpite.

Fonte: Ministero degli Affari Esteri





Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info