Immigrati, tutti in onda su "Radio Babele"

di Erica Di Blasi

L'intera programmazione dell'emittente, dalla musica agli spot, è realizzata solo per gli ascoltatori extracomunitari. Torino International trasmette in romeno, arabo, cinese, spagnolo e albanese

E' nata sotto la Mole la prima radio che trasmette in romeno, arabo, cinese, albanese e spagnolo. L'emittente Torino International è stata presentata lo scorso aprile e ha aperto ufficialmente i battenti – con un palinsesto di tutto punto – lo scorso settembre. «Siamo partiti – spiega Gennaro Cassese, editore del gruppo radiofonico – con la lingua rumena perché interessa una fetta importante di immigrati. Le sei ore quotidiane in diretta, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 20, hanno un pubblico di 100mila ascoltatori rumeni solo in provincia di Torino. Così ci siamo allargati ad altre lingue: lo spagnolo occupa due ore, mentre cinese, albanese e arabo, più di nicchia, si ritagliano uno spazietto al mattino».

L'intera programmazione è in lingua. I deejay, i notiziari, la musica e persino gli spot: tutto dedicato a ogni idioma. «Abbiamo deciso – premette Cassese – di lanciare una radio per gli stranieri perché rappresentano una percentuale considerevole tra i potenziali ascoltatori. L'integrazione passa anche attraverso la musica. Dietro i notiziari si cela comunque un gran lavoro: ogni giorno selezioniamo le notizie dei Paesi d'origine e le abbiniamo con quelle di rilevanza locale. Poi c'è la pubblicità: i messaggi arrivano meglio se sono nella lingua originaria delle persone».

A impacchettare l'intero palinsesto ci sono proprio loro gli stranieri: Amir arriva dall'Egitto, Liliana dall'Albania e Ana dal Perù. «Io mi occupo – precisa Sun, Sonia in cinese – della parte musicale e dell'informazione del mio Paese. Prendo spunto dai giornali nazionali e locali. Anche il sito del Comune può essere utile. E naturalmente inserisco sempre qualche notizia che riguardi la Cina». Il gruppetto più folto rimane quello rumeno, di cui fanno parte quattro ragazzi: Alex, Madalina, Catalin e Romeo.

Radio Torino International trasmette in Fm sui 90.00 Mhz: in redazione arrivano ogni giorno centinaia di messaggi da parte dei tanti cittadini immigrati che popolano il capoluogo piemontese. Ben presto però il bacino si è allargato: il collegamento su Internet, che permette di ascoltare l'emittente anche via web all'indirizzo www.torinointernational.com, è stato infatti un ottimo trampolino di lancio. Gli sms arrivano un po' da tutte le parti d'Italia: al punto che la società che sta dietro la radio, Torino Musica Notizie, sta valutando nuovi collegamenti. E' anche allo studio se e come ampliare il bacino di lingue che ruotano nel palinsesto. Non è escluso che ben presto sulla frequenza della radio vada in onda anche il russo o l'ucraino. Il successo di Torino International non ha solo sconfinato il Piemonte, ma addirittura l'Italia. Appena qualche giorno fa una giornalista rumena ha bussato alle porte della radio. E' la prova che il tam tam ha funzionato.






Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info