L’Albania inizia il suo lungo cammino verso l’Unione europea

Ieri l’altro a Bruxelles, dunque, il Consiglio europeo riunito sotto la Presidenza svedese ha acconsentito a che l’Albania stipuli con l’Unione europea un Accordo di stabilizzazione ed adesione, primo passo di un lungo cammino che, prima o poi, dovrebbe concludersi con la piena integrazione europea.
La Serbia, invece, nonostante il più volte ripetuto appoggio italiano, è rimasta ferma al palo. Tirana d’altronde aveva fatto domanda in tal senso già nel marzo scorso, quando il suo Premier Sali Berisha si era detto sicuro di un pieno accoglimento della medesima in breve tempo. Invece Bruxelles ha fatto aspettare gii illirici per ben sei mesi. La stipula dell’Asa non vuole certo dire un’integrazione a breve nell’Unione a ventisette, visto che la Turchia ha stipulato un accordo del genere più di dieci anni fa; ma comunque consente alla Commissione europea di monitorare costantemente il cammino del paese candidato verso l’integrazione, bloccandolo nel caso non dovesse soddisfare i parametri richiesti.





Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info