Premio Principe delle Asturie per la letteratura a Ismail Kadaré

Va allo scrittore albanese Ismail Kadaré il premio Principe delle Asturie 2009 per la Letteratura.

Tra i candidati c’erano anche l’italiano Antonio Tabucchi, il ceco Milan Kundera e l’inglese Ian McEwan ma, alla fine, il premio Principe delle Asturie 2009 per la Letteratura è andato allo scrittore albanese Ismail Kadaré .
Nell’assegnargli il riconoscimento, la giuria, riunita a Oviedo, ha messo in risalto il linguaggio quotidiano e al tempo stesso lirico delle opere di Kadaré; la sua abilità nel dare vita a miti antichi attraverso immagini nuove, in grado di esprimere profonda tristezza e carica drammatica.

Nato nel 1936 ad Argirocastro, Kadaré, romanziere, saggista e poeta, è considerato uno dei più grandi intellettuali europei del Novecento. Ha vissuto e raccontato il dramma dell’occupazione dell’Albania da parte dell’Italia fascista, della Germania hitleriana e dell’Unione sovietica.

Il suo primo romanzo, Il generale dell’armata morta, fu un successo internazionale fin dal suo apparire nel 1963. Dal libro fu tratto, nel 1982, l’omonimo film diretto da Luciano Tovoli e interpretato, tra gli altri, da Marcello Mastroianni e Sergio Castellitto. Delle altre opere di Kadaré, tradotte in oltre 40 lingue, ricordiamo ancora i romanzi Aprile spezzato, I tamburi della pioggia, Piramide.






Etichette: ,
1 Commento

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info