Spartiti per Scutari Orkestra

La Spartiti per Scutari Orkestra nasce da un laboratorio aperto sulle musiche dell’Est (Viaggio in Scutari) che prende vita dall’incontro tra un fisarmonicista di fama e di cuore, un violinista agitato e professionale, ed una casa abitata e abitabile in cui si trovano in ogni angolo la sede e la sete di un’associazione.

Bardh Jakova: fisarmonicista originario di Scutari, diplomato nel suo paese e a Pesaro con Sergio Scappini, insegna al Centro Musicale Ca’ Vaina di Imola, e ama la cucina romagnola;

Gioele Sindona: violinista nato e cresciuto in Romagna, diplomato al conservatorio B. Maderna di Cesena, insegna alla Casa del Cuculo e ama le donne;

Casa del Cuculo: un luogo fisico nelle colline di Fratta Terme in cui sono nati progetti, incontri, gruppi musicali, orti, bambini, feste, confronti, sogni terreni e sogni impossibili e sono stati tutti raccolti da un’associazione che porta lo stesso nome della casa.

Il laboratorio è in seguito cresciuto sia nella voglia di condividere e conoscere la cultura albanese, in particolar modo scutarina, attraverso le sue espressioni musicali, sia nell’intenzione di tutti i partecipanti di convivere e incontrarsi vivendo assieme un percorso di approfondimento che non si limita ad un’esperienza prettamente musicale.

La banda musicale nata da questo progetto porta il nome Spartiti per Scutari ed è una formazione aperta i cui componenti provengono tutti dal laboratorio e hanno tutta l’intenzione di rendere il pubblico che incontrano partecipe dell’esperienza che stanno vivendo.

Attualmente la musica che la banda suona è intonata dai seguenti strumenti: Voci, fisarmoniche, violini, viola, violoncello, clarini, chitarre, buzuki, basso, tapan, darbuka, e altre percussioni.

La Spartiti per Scutari Orkestra in concerto a Khatawat (Forlì)



www.casadelcuculo.org




Etichette: ,
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info