ALBANIA: MEDIA, PAESE ALLA VIGILIA DI CRISI MONETARIA

(AGI) - Tirana, 29 set.- La crisi del “Lek”, dopo anni di stabilita’ dei cambi, e’ il risultato della contrazione delle rimesse di valuta dall’estero da parte degli emigranti e della espansione della spesa pubblica accentuatasi nei mesi precedenti le elezioni. Il quotidiano Albania, interpellando economisti albanesi prova a delineare un quadro delle responsabilita’ e imputa alle scelte del governo Berisha la colpa dell’aggravarsi della crisi economica e monetaria nel Paese. “Solo per l’acquisto di energia elettrica all’estero negli anni 2007 e 2008 - scrive il quotidiano citando dati ufficiali dell’ente elettrico KESH - sono stati spesi 350 milioni di euro. Inoltre la costruzione dell’autostrada Durazzo-Morini verso il Kossovo ha costretto a mantenere un forte deficit di bilancio negli ultimi tre anni”. Il deficit, per i primi 6 mesi del 2009, e’ aumentato di 12 volte rispetto allo stesso periodo. Secondo un rapporto della Banca centrale d’Albania “il primo semestre dell’anno e’ caratterizzato da un aumento delle spese con ritmi piu’ alti delle entrate e di conseguenza il deficit di bilancio e’ aumentato sensibilmente.


Il disavanzo nominale di bilancio ha segnato un livello di 31,6 miliardi di Lek - circa 234 milioni di euro- stimato in quasi il 6,2 % del PIL contro lo 0,5% di un anno prima”. “Nei 6 mesi il deficit corrente dell’economia albanese - denuncia il quotidiano Albania - ha raggiunto il 17%. Secondo gli economisti, se il deficit corrente in una economia in sviluppo supera l’8%, questa economia e’ in allarme perche’ la sua moneta nazionale rischia la svalutazione. Sarebbe un caso estremo un livello del 17% del deficit senza una svalutazione della moneta. Allora una economia che consuma molto di piu’ di quanto produce perdera’ le sue riserve di valuta giornalmente. Tutti devono essere chiari sul fatto che la svalutazione della moneta non e’ successa in un giorno ma e’ iniziata nel primo mese del 2009 e quindi non si puo’ parlare solo di effetti psicologici”.(AGI)




Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info