Fiuminata: rifugio monte Pennino, diario storico in versi

da Mauro Grandoni

Commovente la storia vissuta dal soldato Alessandro Saioni, classe 1915 fante mitragliere, oggi novantaquattrenne, che ha messo in versi il diario sulla sua partecipazione alla guerra greco-albanese del 1940.

Centocinquanta strofe in rima, con un linguaggio semplice e scorrevole, efficace ed autentico di giovane di campagna che, chiamato alle armi, si allontana per la prima volta da casa e scopre stupefatto e disincantato una realtà diversa e complessa, estranea alla sue conoscenze di vita rurale.

Il professore Falcioni Giancarlo e la consorte hanno scoperto il valore umano e storico di questo “poema” in vernacolo e l’hanno reso noto, letto e sceneggiato il 19 agosto u.s. a Poggio Sorifa, in un affollato convegno cui hanno partecipato lo stesso novantaquattrenne autore Alessandro Saioni, il Sindaco di Fiuminata prof. Vito Rizzo, autorità locali e provinciali, ex combattenti, concittadini e turisti, convegno ospitato nell’ambito della cornice serena e bucolica del Rifugio Monte Pennino, con il patrocinio della Comunanza di Poggio – Laverino.

Leggi tutto su vivereitalia.eu




Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info