Nel blu dipinto di blu

di Alessandra De Stefano

Nuova campagna di scavo archeologico subacqueo in Albania per l’Università degli Studi di Foggia.

ALBANIA: Un famoso detto recita: chi si accontenta gode.
A volte, tuttavia, la voglia di scoperta e di sapere si spinge al di là di apparenti barriere naturali o limiti umani e, non paga della terraferma, si inoltra nelle anguste profondità marine alla ricerca di nuove e altre risposte. Il mare, dunque, come campo di indagine dell’archeologia subacquea; il mare albanese oggetto di studio del Progetto Liburna promosso dall’Università degli Studi di Foggia, sotto la direzione di Giuliano Volpe, Danilo Leone e Maria Turchiano, con la partecipazione, tra i numerosi partner, del Ministero degli Esteri, della Regione Puglia e del Ministero della Cultura Albanese.
L’Albania è, senza dubbio, uno dei paesi nel quale la ricerca archeologica subacquea è attualmente meno sviluppata, nonostante la straordinaria importanza dei suoi litorali, costellati da importanti porti antichi, medievali e moderni.

Al momento non si ha alcuna indicazione precisa sui relitti antichi e sui siti sommersi e mancano attività di indagine e di tutela di questo importante patrimonio archeologico ancora inesplorato.
Il progetto Liburna, nato nel 2006, prevede la realizzazione di una carta archeologica del litorale albanese, attraverso la creazione di un Sistema Informativo Territoriale (GIS) e la conduzione di scavi, una serie di attività finalizzate al potenziamento e allo sviluppo del settore di archeologia subacquea, infine la formazione di giovani archeologi subacquei e la valorizzazione e fruizione turistica del patrimonio archeologico sommerso.
Il progetto Liburna si è inizialmente concentrato su quattro grandi aree, quali la Baia di Dürres, l’area di Butrint, Orikum, la baia di Valona, e l’area di Porto Palermo, con l’obiettivo di estendersi a tutta la costa albanese.
La prossima campagna di scavo partirà lunedì 27 luglio e si concluderà martedì 11 agosto.





Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info