Nato: Spazio aereo Albanese controllato da Italia

Roma - Da domani i caccia dell'Aeronautica militare italiana contribuiranno a garantire la sorveglianza dello spazio aereo albanese: è stata la Nato a chiedere all'Italia, ed anche alla Grecia, di contribuire all "air policing' in favore del nuovo partner dell'Alleanza Atlantica". "L'attività di 'air policing' - spiegano allo Stato maggiore dell'Aeronautica - consiste nell'impiego di velivoli intercettori, in tempo di pace, allo scopo di sorvegliare e preservare l'integrità di uno specifico spazio aereo". Dal 2007, l'Aeronautica assicura con i propri velivoli anche la sorveglianza dello spazio aereo sloveno. Riguardo all'Albania, la sorveglianza sarà garantita, in particolare, dai velivoli Eurofighter del 36/o Stormo di Gioia del Colle (Bari), alternati con i caccia F-16 della Forza aerea greca, e dai Gruppi radar di Otranto (Lecce) e Licola (Napoli).





Etichette:
3 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info