RAZZISMO: MASSACRO' ALBANESE, 10 ANNI PER 25ENNE GENOVESE

(AGI) - Genova, 23 giu. - Il gup genovese, Annalisa Giacalone, ha condannato stamani a 10 anni di carcere il 25enne genovese Livio Panizzi, accusato dal pm Vittorio Ranieri Miniati di aver massacrato lo studente albanese 19enne Steven M., spinto dall'odio razziale. Il gup ha accolto a pieno la richiesta del pubblico ministero, non ha concesso le attenuanti generiche e ha riconosciuto l'aggravante razziale.

L'aggressione si consumo' la sera del 22 ottobre dello scorso anno nei pressi della stazione ferroviaria di Cogoleto, nel ponente genovese. Panizzi, che da tempo bersagliava con insulti e minacce a sfondo razziale la giovane vittima, diede vita ad una rissa che coinvolse anche un altro ragazzo albanese, Taulant Dogalli. Il genovese ebbe la meglio, ma quando ormai le parti erano state separate si armo' con una chiave inglese e colpi' al capo il 19enne procurandogli un'invalidita' permanente. Dogalli, che nello stesso procedimento era imputato per rissa, danneggiamento, ingiurie e minacce, e' stato condannato a 8 mesi con il beneficio della condizionale.
Livio Panizzi dovra' corrispondere anche una provvisionale di 170mila euro a Steven M. e 20mila euro a ciascuno dei suoi familiari. Il risarcimento del danno sara' quantificato in sede civile. A Dogalli e' stato riconosciuto un risarcimento simbolico di 50 euro.

Fonte: AGI




Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info