Si è conclusa domenica, con un buon exploit di pubblico, la 70^ edizione della Fiera dell’Ascensione

Si è conclusa domenica, con un buon exploit di pubblico, la 70^ edizione della Fiera dell'Ascensione di Francavilla Fontana, che ha decretato il definitivo successo di una manifestazione fieristica ormai ufficialmente risorta dopo anni di difficoltà.

Ottimi, nel complesso, i risultati in termini di affluenza (con visitatori provenienti dalla Puglia e da regioni come la Campania ed il Veneto) ma anche di affari conclusi, con un volume di business che ha lasciato ampiamente soddisfatti gli operatori economici presenti. Questi ultimi, tra l'altro, hanno potuto allacciare relazioni con alcune delegazioni di Paesi transadriatici come Albania e Montenegro ma anche con rappresentanti di un mercato in crescita esponenziale come quello turco.

Spazio anche alla cultura internazionale con la mostra fotografica italo-albanese, con l'evidente scopo di rinsaldare i rapporti tra due popoli fratelli e con una serie di convegni curati, tra gli altri, dall'Accademia degli Imperiali, che non ha voluto far mancare il suo appoggio per il rilancio del territorio francavillese anche grazie ad uno speciale annullo filatelico concepito per l'occasione.

La stessa Accademia ha portato in fiera molti nomi della medicina nazionale ed internazionale, provenienti dalle Università di Bari e Padova, per il progetto “Salute e Benessere – Il medico tra noi", organizzato in previsione dello sforzo che il Centro Studi Medici della stessa Accademia, presieduto dal dott. Vincenzo Iurlaro, profonderà nella realizzazione di Expo Salute Puglia, un evento che ha lo scopo di promuovere i centri pugliesi dell'eccellenza nel campo della sanità pubblica e privata, in collaborazione con C. & C. Professionisti della Salute, Associazione “Sviluppo Europa" ed E.A. Fiera dell'Ascensione.

Sull'argomento salute sono intervenuti studiosi del calibro del prof. Elio Pagliarulo, docente di Istologia Umana presso l'Università degli Studi di Bari, del prof. Antonio Quaranta, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia e Direttore del Dipartimento di Otorinolaringoiatria dell'Università degli Studi di Bari, del prof. Vittorio Valerio, Direttore Sanitario delle Terme di Torre Canne, del prof. Francesco Giorgino, Presidente Nazionale della Federazione Italiana di Ostetricia e Ginecologia nonché Grand'Accademico Imperiali e docente presso l'Università degli Studi di Padova, e del prof. Enrico Pierangeli, docente presso l'Università degli Studi di Bari e Dirigente del'Unità Complessa di Neurochirurgia dell'Ospedale “SS. Annunziata" di Taranto.

Non solo di medicina, però, si è discusso durante gli otto giorni della rassegna fieristica di Francavilla Fontana. Tra gli argomenti più gettonati, infatti, anche le strategie per il rilancio del turismo in terra di Brindisi e le modalità operative per l'internazionalizzazione delle imprese locali, un elemento imprescindibile se si vuole diventare competitivi sul mercato globalizzato proiettato sempre più verso la sponda opposta dell'Adriatico e, ancora oltre, verso l'intero bacino del Mediterraneo.

Un tocco di colore in più, tra l'altro, è stato regalato dagli eventi serali, da attività come “Fitness in fiera", un pomeriggio all'insegna di giochi e divertimento organizzato da A.S.D. Qi Gong, e dalla Maratona a Tavola, una serie di gustose iniziative che hanno portato in fiera i migliori chef e gastronomi per offrire ai visitatori leccornie di ogni genere. Tutte, naturalmente, legate a doppio filo con il territorio ed i suoi prodotti.
Da segnalare, infine, il gran numero di premi distribuiti tramite sorteggio, da parte dell'Ente Fiera, tra coloro che hanno avuto il piacere di visitare l'esposizione.

Si può dunque affermare, senza tema di smentita, che la strada è stata segnata. Alle prossime Amministrazioni toccherà il compito di decidere cosa fare di un evento, ormai recuperato e rilanciato, che rappresenta una risorsa per Francavilla Fontana e per tutta la provincia di Brindisi.


Francavilla Fontana, 25 maggio 2009






Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info