INTERREG ITALIA-ALBANIA: IL 26 A TIRANA SEMINARIO CONCLUSIVO

(AGI) - Tirana 23 mag.- Un resoconto su quello che e’ stato il Programma Interreg IIIA Italia-Albania, a partire dai casi d’eccellenza, si fara’ il 26 a Tirana in occasione del seminario “Storie di cooperazione Puglia-Albania: i risultati del Programma Interreg”. Tra i risultati piu’ rilevanti del Programma c’e’ la sua capacita’ di attivare forme di cooperazione istituzionale, anche con le Autorita’ centrali albanesi, finalizzate a sostenere l’adattamento degli operatori pubblici alla normativa ed alle procedure comunitarie. Organizzato dall’Assessorato regionale pugliese al Mediterraneo, il seminario rientra nel quadro delle iniziative pianificate dall’Ambasciata italiana per sostenere i processi di pre-adesione in Albania.

Moderato dal direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, Carlo Bollino, l’incontro sara’ introdotto da Bernardo Notarangelo, dirigente del Servizio Mediterraneo della Regione Puglia e Autorita’ di Gestione del Programma Interreg IIIA Italia-Albania. Fulcro della giornata, la presentazione dei casi di eccellenza, cui seguiranno l’intervento di Patris Kraja, esponente del Ministero dell’integrazione Europea e del vice ministro dell’integrazione Europea Alberto Gajo per il punto di vista albanese. Le conclusioni all’assessore al Mediterraneo, Silvia Godelli. Il Programma Interreg Italia-Albania, con i suoi 75 mln di euro stanziati dall’Unione Europea, dallo Stato italiano e dalla Regione Puglia e’ stato uno dei principali strumenti di sostegno della politica italiana di buon vicinato con l’Albania. In un primo momento la cooperazione si e’ focalizzata sul rafforzamento delle relazioni e dei partenariati pubblici e privati fra operatori italiani ed albanesi per avviare la costruzione di uno spazio comune di sicurezza, stabilita’ e prosperita’. Nella fase successiva, che ha visto la Puglia continuare a rivestire il ruolo di Autorita’ di Gestione, con l’avvio delle politiche di prossimita’, si e’ puntato al rafforzamento del partenariato europeo attraverso azioni condivise nei vari settori: trasporti, comunicazione e sicurezza; sistema socio-sanitario, ambiente, turismo e cultura. Oltre ottanta le esperienze eccellenti prodotte.(AGI)




Etichette:
0 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info