LA CITTA' DI SARANDA

La città di Saranda si trova al sud dell'Albania al confine con la Grecia e di fronte a Corfu'. Dista da Tirana solo 280 km, ma per raggiungerla occorrono circa sei ore; tutto ciò a causa delle strade non proprio in ottime condizioni. E' possibile raggiungere questa cittadina sia costeggiando il mare che passando dalle strade interne. Scegliedo la strada costiera si può godere di un paesaggio stupendo; una costa incontaminata e la bellezza del monte Llogara con i suoi declivi verso un mare limpidissimo che ricorda le coste della Sardegna o della costa Amalfitana.


LE SPIAGGE 
Nei dintorni si trovano spiagge molto belle e grandi. Tra tutte, spiccano quelle di Krorez, nell’insenatura di Kakomè, che coprono un tratto di circa 3 km in una successione di sabbia e mare cristallino. Larghe dai 2 ai 5 mt, sono raggiungibili via terra, attraversando una gola nelle vicinanze del villaggio di Nivica-Bubar, e via mare, attraversando il capo di Qefali, a circa 3 km da Kakomè. Un’altra spiaggia è quella di Ksamil, nell’insenatura di Tetransì, a sud di Saranda. Di fronte alla spiaggia si trovano 4 isolette raggiungibili a nuoto. Queste spiagge sono facilmente raggiungibili da Sarande grazie ad un servizio assiduo di bus che fanno tappa nelle varie baie. 


DA VEDERE 
il sito archeologico di Butrinti, tra i più famosi dell’intero Occidente e Patrimonio Unesco dell’umanità. L’antichissimo centro fu abitato sin dall’epoca preistorica e deve la sua espansione al periodo greco e romano. I resti più antichi risalgono al X secolo avanti Cristo, mentre dagli anni Novanta si è ripreso a scavare e a scoprire edifici, monumenti e necropoli. I resti dell’antica Onhezmi (I secolo a.C.), da cui nasce Saranda. I mosaici di Saranda (I-II sec. d.C.) costituiscono un’altra grande attrattiva. Se ne trovano 6, tra i quali spicca senza dubbio quello ritrovato all’interno del Museo Archeologico, che ha un’estensione di 90 mq. La fortezza di Lekures, recentemente restaurata, è da visitare soprattutto per la meravigliosa vista sulla baia cittadina. Ospita anche un ristorante e un bar. Finiq, villaggio che si trova a circa un quarto d’ora da Saranda. Qui si trova l’antica Fionica, città potentissima e capitale della Lega Epirota nel III secolo a.C. Delvina, il villaggio famoso per la qualità del vino rosso e per le curate tradizioni folkloristiche, che saltano agli occhi ammirando i costumi degli abitanti. Il parco con la fonte di “Occhio Azzurro".





Etichette:
2 Commenti

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails
Gli autori del blog dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori. Gli autori si impegnano a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi lo si comunichi all'indirizzo e-mail: info@vacanzeinalbania.info